Subscribe RSS
Barbana, c’è un “nuovo” miracolo di Bullesi Mag 07

La notizia, da fonti vaticane, emersa alle celebrazioni dei 40anni della traslazione del “santo” istriano 
Durante la cerimonia per i 40 anni della traslazione della salma del Venerabile Egidio Bullesi a Barbana, si è appreso che la commissione vaticana, che esamina la causa di beatificazione del “santo” istriano”, starebbe valutando un altro miracolo ascritto all’intercessione del giovane marinaio.40 Anni BullesiDi certo ci sono alcune lettere e messaggi di segnalazione di fedeli (le più recenti sono giunte da un paese in provincia di Imperia e l’altra addirittura dal Canada) che segnalano le grazie ricevute dopo aver invocato il giovane nativo di Pola ma che per varie vicende è stato presente nelle nostre zone, anche come operaio ai cantieri di Monfalcone. Alla cerimonia hanno partecipato fedeli giunti da Pola accompagnati da loro parroco, monsignor Marjan Jelenice altri giunti alla spicciolata da varie località dell’Istria, della nostra regione. Nel corso della giornata a Barbana sono giunti anche dei pellegrinaggi come quelli di Lauzacco, Persereano, Isola Morosini e pure quello di un gruppetto di bambini della prima comunione di Ruda. Alla solenne cerimonia sono stati presenti anche sacerdoti e fedeli giunti da Rauscedo con don Rosario Gozzo, oltre che dal seminario di Pordenone. La celebrazione ufficiale è stata presieduta da monsignor monsignor Basilio Danelon, vicario generale della diocesi di Concordia-Pordenone con a fianco il rettore del Santuario di Barbana, Fra Stefano Gallinaro.Indubbiamente il momento più significativo, dopo la processione lungo gli argini dell’isola, è stato l’omaggio fatto dinnanzi all’urna con i resti del Venerabile Egidio Bullesi che a Barbana sono stati definitivamente traslati otto lustri fa, accanto alla quale urna c’erano a far picchetto d’onore i marinai in congedo dell’Anmi di Grado accanto ai quali c’erano pure le rappresentanze di alcune altre associazioni.

(an.bo.)

Tratto dall’articolo apparso su IL PICCOLO del 06 maggio 2014

Clicca qui per saperne di più su il venerabile Egidio Bullesi 

 

Categoria: Prima Pagina
Puoi lasciare un commento attraverso RSS 2.0 feed. I commenti ed i Ping sono chiusi.